La mia travel policy

Su questo voglio esser chiara sin da subito.

Il viaggio per me è un pensiero costante. Penso a dove viaggiare quando studio, mentre mangio, quando cammino per strada o quando leggo un libro. Ogni frase, scritta o canzone per me è uno spunto per elaborare un itinerario e lasciar vagare la mia mente.

Sì perché pensare ai viaggi mi rilassa, ma soprattutto, mi fa sognare. Ma se sognare è ancora totalmente gratuito e permette di dare ampio spazio alla fantasia, purtroppo viaggiare ancora non lo è.
Viaggiare implica dei costi, in alcuni casi bassi, in altri notevolmente alti.
E se il budget che si ha a disposizione è piuttosto contenuto, allora ci si deve rimboccare le maniche ed escogitare un modo per raggiungere le mete dei propri desideri con quello che si ha.
Ed è quello che faccio.

Sono una ricercatrice seriale del viaggio su misura per me, low cost, autentico, comodo o all’avventura, ma che mi faccia venire i brividi per l’emozione.
Nel mio blog troverete viaggi organizzati da me, a volte comprando solo il biglietto aereo o accendendo semplicemente il motore della macchina, altre volte con una tabella di marcia più dettagliata, senza però mai abbandonare l’idea di scoprire il viaggio “giorno per giorno”.

Troverete viaggi che ho vissuto con la mia famiglia, il mio compagno, con i miei amici o, perché no, con i miei cani.
Troverete viaggi per i quali ho speso davvero poco o per i quali ho trovato offerte last minute o voli quasi regalati, perché chi cerca, trova.

Difficilmente troverete viaggi molto costosi, che non sono riuscita a vivere più economicamente, ma se dovesse capitare, allora sappiate che probabilmente mi sarò detta “in fondo, si vive una volta sola”.